Interventi psicologici auto-diretti mediante internet possono facilitare il benessere psicologico?


Uno studio condotto nel Regno Unito (UK) su 3070 partecipanti -tutti maggiorenni, reclutati casualmente su base volontaria, mediante un portale pubblico che annunciava la ricerca di soggetti per la ricerca – ha dimostrato che l’utilizzo di interventi psicologici basato sull’utilizzo del Web può migliorare il benessere mentale delle persone, in particolare per la depressione e per l’ansia.

L'intervento psicologico consisteva in 5 moduli interattivi che insegnavano principi cognitivo-comportamentali. I partecipanti allo studio hanno ricevuto e-mail settimanali come promemoria per seguire gli interventi online. I risultati sono stati confrontati con un gruppo di controllo nelle medesime condizioni psicologiche che non ha ricevuto alcun intervento specifico o promemoria via e-mail. Il benessere mentale è stato misurato con la scala del benessere mentale Warwick-Edinburgh (WEMWBS), i punteggi del livello di depressione del Center for Epidemiologic Depression scale (CES-D), i punteggi del livello di ansia della scala di 7 elementi GAD-7 - questionario per il disturbo d'ansia generalizzata - i punteggi di “qualità della vit” forniti dal questionario del gruppo EuroQol (EQ-5D). Tutti i risultati sono stati misurati all’inizio dello studio, poi dopo 6 settimane e, dopo il termine, a 12 settimane di follow-up.

Esistono comunque molti altri studi con risultati analoghi.

#psicoterapiaonline

1 visualizzazione