Coronavirus: stress, ansia e paura ci espongono maggiormente


La psico-neuro-endocrino-immunologia (PNEI) è la disciplina che si occupa delle relazioni tra la psiche e i sistemi di regolazione fisiologica che compongono l'organismo umano: il sistema endocrino, il sistema nervoso e il sistema immunitario.

La PNEI ci indica che quando la mente di una persona è emotivamente coinvolta in situazioni di sofferenza, come paura, dolore, rabbia, risentimento, disagio o angoscia per periodi di tempo prolungati, le sostanze rilasciate nel corpo, che sono le stesse che producono effetti positivi in nella fase iniziale di stress, diventano dannosi. Lo stress prolungato attiva i meccanismi come la riduzione o la soppressione della risposta immunitaria.

Quindi la PNEI evidenzia anche la “bi-direzionalità” delle connessioni tra psiche e sistemi biologici, sottolineando così l'influenza reciproca esistente tra la sfera psichica e lo stato del corpo fisico. Ciò che accade nella nostra mente influenza le condizioni fisiche generali, che a loro volta influenzano la psiche. Quindi, le emozioni e lo stress cambiano la salute fisica e la risposta del sistema immunitario.

Di conseguenza, gli stati di attivazione emotiva negativa variano i parametri immunitari, ritardando la sintesi di anticorpi, fino a fenomeni patologici, come lo sviluppo di auto-anticorpi, associati allo sviluppo di malattie autoimmuni (ad esempio l’artrite reumatoide, la tiroidite di Hashimoto, la cirrosi biliare primitiva, probabilmente anche del diabete, ecc.) . In questo momento di paura generale a causa del Coronavirus è essenziale avere uno stile di vita sano e acquisire strategie di “regolazione emotiva”. Ecco alcune indicazioni per gestire lo stress e la paura del coronavirus:

Utilizza solo fonti di notizie affidabili I siti dei social media possono generare disinformazione che può portare a preoccupazioni inutili. Molti titoli si basano sulla speculazione, non sui fatti. Affidati invece a fonti attendibili come l’Istituto Superiore di Sanità (ISS) e l'Organizzazione mondiale della sanità. Evita di controllare continuamente le notizie sul virus Controllare le notizie sul virus ripetutamente durante il giorno aumenterà probabilmente la tua ansia. Invece, designa un breve periodo (5-10 minuti) due volte al giorno per leggere le notizie. Disabilita le notifiche push in modo da visualizzare le notizie solo quando sei pronto. Concentrati su ciò che puoi controllare Concentrarsi su cose che non si possono controllare, come le velocità di trasmissione o i rapporti sulla gravità della malattia, aumenterà lo stress. Invece, focalizza la tua mente sui passi che puoi fare per promuovere il tuo benessere. Oltre a quelli che tutti conosciamo e ci ripetono tutti i giorni come lavarsi le mani, mantenere la distanza di oltre un metro e via dicendo, eccone altri: Usa abilità di “strategie di adattamento” sane Sane capacità di adattamento (detto “coping”) abbasseranno il livello di stress e promuoveranno il benessere. Per esempio: praticare esercizio fisico costantemente, meditazione e respirazione profonda; parlare con amici e parenti solidali; dedicarsi alla musica, all’arte e all’artigianato. Crea un programma di massima per ogni tua giornata Come esseri umani, abbiamo bisogno di una struttura per i nostri giorni o possiamo diventare letargici, depressi e perdere la motivazione. Crea un programma per la tua giornata, anche se è solo per vestirsi ogni mattina o programmare una passeggiata intorno all'isolato durante l'ora di pranzo. Puoi anche fissare un piccolo obiettivo ogni settimana, come provare una nuova ricetta o scrivere dei messaggi a delle persone care. Trascorri del tempo fuori Numerosi studi dimostrano che stare all'aperto ed essere esposti alla natura migliora la nostra felicità. Trascorri del tempo fuori ogni giorno, anche se è solo per pochi minuti. Puoi fare una passeggiata nel tuo quartiere, giocare con il tuo cane fuori, soffermarti ad osservare particolari che non avevi mai notato dove vivi, ecc.. Evita gli spuntini “senza cervello” e bevi molta acqua Quando siamo stressati, tendiamo a consolarci col cibo e mangiare più frequentemente durante il giorno. Invece, imposta un orario per fare colazione, pranzo e cena. Limitare qualsiasi spuntino insensato nel mezzo. Assicurati anche di bere abbastanza acqua e di non disidratarti. Connettiti con gli altri La connessione sociale migliora la salute fisica e il benessere psicologico. Contatta i tuoi amici e familiari e programma videochiamate settimanali. Puoi anche programmare un orario per guardare un film contemporaneamente e chattare mentre lo si guarda oppure fare esercizi o attività insieme in videochat.

Pratica il “senso di gratitudine” C'è un detto che dice: "troverai qualunque cosa cerchi" e non c’è niente di scontato nella vita. Ora è il momento di essere consapevoli di ciò che cerchiamo. Concentrarsi su ciò di cui siamo grati può aiutare a bilanciare le cose negative che accadono nelle nostre vite. Ogni sera prima di andare a letto, pensa a due cose di cui sei grato e scrivile. Può essere qualcosa di piccolo come il sole uscito oggi. Ma continua l'elenco e guarda se spesso quando ti senti sopraffatto, stressato o spaventato.


#coronavirus

#COVID-19

#psiconeuroendocrinoimmunologia

#paura

#ansia

#stress

1 visualizzazione